Profeti del tempo. Come le nuvole ci rivelano in che direzione
soffiano i venti in alto sopra di noi, così gli spiriti più leggeri e più liberi
preannunciano con le loro tendenze il tempo che farà.

Friedrich Wilhelm Nietzsche

danniambientali

L'inquinamento ambientale, oltre che essere un grave pericolo per l'ecosistema che ci circonda, lo è anche per le aziende. Durante la loro produzione le imprese possono incappare in incidenti tali da mettere a forte rischio il sistema ecologico circostante, andando incontro, oltre che a possibili conseguenze penali, anche all’eventualità di circostanze risarcitorie ad impatto devastante per la vita dell’azienda stessa.

Nonostante ciò, la polizza inquinamento è ancora poco diffusa, poichè molte imprese continuano a sottovalutare l'importanza di questo strumento. Questo è confermato anche dalle statistiche disponibili, le quali indicano in maniera inconfondibile come questa copertura non sia ancora ritenuta essenziale dalla maggior parte delle aziende, o comunque adatta solo a determinate tipologie di imprese.

 

I vantaggi della polizza inquinamento

 

I principali vantaggi di questo tipo di polizza sono i seguenti:

  • la possibilità di far fronte all'oggettività della responsabilità ambientale. Va ricordata l'introduzione, anche nel nostro sistema giuridico, del principio secondo cui chi inquina paga;
  • lo stralcio della limitazione relativa alla copertura dei soli beni di terzi (solitamente posti all'esterno dello stabilimento). Grazie alla polizza inquinamento, sono compresi anche i danni che si verifichino nell'area dove solitamente l'evento ha origine, che vengono risarciti mettendo in tal modo al sicuro il valore dei beni presenti all'interno dello stabilimento, generalmente di proprietà dell'assicurato;
  • la copertura di una fattispecie di danno sinora non garantita, ossia il cosiddetto danno ambientale (ex Art. 300 DLgs 152/06).

 

Per tutti questi motivi e considerazioni la polizza inquinamento si presenta come un prodotto innovativo. Essa, infatti, riesce a comprendere in un solo strumento il contratto col quale era sinora effettuato il trasferimento assicurativo del rischio ed il servizio tecnico in grado di gestire in maniera ottimale le crisi prodotte da un evento catastrofico, sovrintendendo in tal modo alla riparazione dei danni provocati da esso.

L'obiettivo di fondo del prodotto in questione è quello di mettere a disposizione dell'assicurato uno strumento preventivo, al fine di anticipare le problematiche che potrebbero venire a crearsi.